stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 23 Agosto 2011

App da record

Ce ne sono di ogni tipo. Per tutti i gusti e per tutte le necessità. Dal lavoro al tempo libero, ogni sorta di applicazione per smartphone ha davvero affollato gli app store delle principali piattaforme tecnologiche, a partire dalla ‘regina’ incontrastata iOS di Apple. Anche se, a conti fatti, il robottino verde Android comincia ad affilare gli artigli e mostrare realmente di che pasta è fatto, rosicchiando lentamente, ma con decisione, sempre più quote di mercato alla Mela di Cupertino. Terzi incomodi nella lotta alla supremazia nel mercato apps il nuovo arrivato Windows Phone 7 e il collaudato BlackBerry: il primo ancora semisconosciuto ai più e ancora in fase di testing, il secondo relegato a una nicchia circoscritta di imperterriti aficionados.

Ma veniamo ora alle app che hanno fatto registrare record di download e i più elevati indici di gradimento tra gli utenti. In cima alla lista compaiono – e non è certo un caso, in considerazione della calura estiva – le applicazioni di viaggi e turismo, con un’autentica ‘corsa alle apps’ ingaggiata dai più importanti tour operator e portali di viaggi e vacanze come Tripadvisor, o dai portali di prenotazione alberghi, con applicazioni dotate anche della possibilità di geolocalizzazione. Seguono a stretto giro le applicazioni relative ai principali social network, che vedono accanto ai più noti e gettonati Facebook, LinkedIn e Twitter, anche i nuovi e crescenti FriendFeed, Viadeo, Foursquare e Gowalla (l’attesa è adesso tutta concentrata alla novità del momento Google+). Molto successo si è potuto registrare anche per applicazioni particolarmente utili come quella messa a punto da Trenitalia, che permette di accedere a numerosi servizi come il controllo dello stato dei convogli o la possibilità del cambio della propria prenotazione. O ancora, l’applicazione di Alitalia, grazie alla quale è possibile, ad esempio, controllare la pratica del proprio bagaglio.

Grande successo anche per i siti di informazione, sia generalisti come Ansa, Repubblica e Corriere della Sera, sia specializzati come Comig Soon o Calciomercato.com; tema, quello del pallone, premiato anche dalle aps dei vari club calcistici, Inter e Milan in testa (come in campionato).
Ma se si vuole ricercare il vero ‘campione d’incassi’, la scelta non può che ricadere sui famelici uccelli di Angry Birds, le vere ‘star’ di quest’anno, diventati in pochissimo tempo un vero e proprio fenomeno di costume.
Seguono poi a ruota i ‘soliti noti’: applicazioni per la navigazione GPS, suite per la visualizzazione e la modifica di documenti di testo o di calcolo e utility per l’archiviazione di contatti personali e professionali, per la memorizzazione dei propri dati sanitari o per l’ottimizzazione e il potenziamento delle funzionalità del proprio smartphone.

La vera novità del 2011, però, è l’utilizzo delle app da parte delle aziende che, per la prima volta, hanno scelto di comunicare in modo assolutamente nuovo i loro prodotti o il loro marchio. Archiviato il grande successo ottenuto da Barilla con iPasta, altri famosi brand si sono affacciati in questo mondo con idee talvolta davvero rivoluzionarie. E’ il caso ad esempio di Poltrona Frau Group, una delle ultime aziende a esplorare l’universo app, con specifiche applicazioni per il mondo iOS per i suoi tre marchi Poltrona Frau, Cappellini e Cassina. Tutte dotate di animazioni 3D e possibilità di condivisione, oltre a un’ampia serie di informazioni per i propri consumatori, queste applicazioni rappresentano l’ultima frontiera dell’apps marketing in cui CRM, advertising e social media marketing si sposano alla perfezione. Anche se il prossimo passo, la realtà aumentata, è già alle porte.

Roberto Bonin

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net