Pubblicato: 22 settembre 2017

La casa, il primo amore degli italiani

Casa, amore

newsletter mymarketing

Iscriviti alla nostra newsletter

newsletter mymarketing

Iscriviti alla nostra newsletter

newsletter mymarketing

Iscriviti alla nostra newsletter

Non c’è nulla come la casa nel cuore degli italiani. Non solo rifugio domestico, ma vero e proprio investimento. Come sottolinea ISTAT, nel secondo semestre del 2016 il numero di abitazioni residenziali sono aumentate in un anno del 10,6%. L’amore per la propria abitazione degli abitanti del bel paese è confermata anche da Habitissimo, sulla base di un’analisi sui preventivi raccolti in tema di edilizia, ristrutturazioni e servizi.

 

Secondo i dati raccolti dalla piattaforma, solo nella prima metà del 2017 le richieste di preventivi al portale per i lavori dedicati alla casa sono già superiori del 20% rispetto a tutto il 2016 (83.496 del 2016 rispetto a 71.445 della prima metà del 2017). Grazie agli incentivi, dal 1998 al 2016, il 55% delle famiglie italiane (14,2 milioni di famiglie su un complessivo di 25,9 milioni) ha potuto realizzare progetti di ristrutturazione per un totale di 14.200.000 interventi, che hanno mosso complessivi 237 miliardi di euro, di cui 205 relativi al recupero edilizio e 32 alla riqualificazione energetica (dati ISTAT e studio effettuato dalla Camera dei Deputati presentato a settembre 2016).

 

Solo il 25% degli italiani è infatti soddisfatto della propria abitazione, secondo i risultati di un’altra indagine dell’Osservatorio sulla Casa Doxa. Il comfort rappresenta un tema centrale quando si parla di abitazione ideale, assieme alla necessità di sicurezza o necessità di ricavare nuovi spazi, ad esempio nel caso in cui la famiglia si allarghi. E i dati di Habitissimo lo confermano: in svariate città della penisola sono più che raddoppiate le richieste di interventi per la casa in diversi settori.

 

I dati raccolti dalle richieste di preventivi, confrontati con lo stesso periodo del 2016, delineano un quadro peculiare per svariate città:
• In particolare, puntano sulle ristrutturazioni domestiche Macerata (ben +320%), Vicenza (+216%), Siracusa (+207%) e Rimini (+ 204%).
• Forte attenzione alle energie rinnovabili viene mostrata da parte di Rovigo (+300%) e Milano (+222%); In quanto a richieste di certificazioni energetiche spicca ancora Milano (+288%) assieme a Bergamo (+ 233%).
• Tra le città che desiderano una maggiore sicurezza per la propria abitazione emergono le grandi metropoli come Milano (+213%) e Roma (+210%), assieme a Brescia, che registra un aumento del 163% di richieste di impianti e allarmi di sicurezza.
• A Firenze c’è grande richiesta di interventi elettrici, con una domanda di servizi che è aumentata del 300%, con Varese in seconda posizione al 206%.
• Bologna, Como e Genova sono tra le città che hanno patito di più il caldo con un aumento rispettivamente del 222%, 233% e 206% delle richieste di installazione di aria condizionata.
• E tra le città che hanno voglia di un tuffo in piscina, spicca Cremona (+1.000%), seguita da Milano (+288%). Anche a Lecce (+266%) e a Palermo (+300%) si sogna una piscina per la propria abitazione.

Tags: -

TAGS

newsletter mymarketing

Iscriviti alla nostra newsletter

newsletter mymarketing

Iscriviti alla nostra newsletter