stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 1 Aprile 2014

La parola d’ordine nel marketing B2B per il 2014 è lead management

Si sviluppano i processi di Lead Management, queste sono le nuove tendenze volte a rafforzare la relazione con il cliente.

Il 2014 si apre all’insegna di un maggiore ottimismo nel futuro per i marketer B2B italiani. Nei prossimi 2-3 anni quasi il 60% degli intervistati prevede un aumento del budget a disposizione, in particolare per attività di marketing digitale e CRM.

Nel breve periodo, la priorità è l'acquisizione di nuovi clienti. Il 48% dichiara che la principale sfida per il 2014 è il miglioramento del processo di acquisizione dei clienti, il 37% la crescita e la penetrazione di mercato

Sono questi alcuni risultati che emergono dalla III edizione dell’Osservatorio sul Marketing B2B, la ricerca realizzata da CRIBIS D&B – società del Gruppo CRIF specializzata nelle business information – in collaborazione con AISM – Associazione Italiana Marketing – che sarà presentata oggi a Milano in occasione del BtoB Marketing Forum. L’evento di CRIBIS D&B e Business International – Fiera Milano Media e sponsorizzato daOracle, Diennea – MagNews e GEOCOM Italia, giunge quest’anno alla sua IV edizione e rappresenta il primo appuntamento in Italia dedicato ai marketers del B2B.

L'indagine presentata, finalizzata ad analizzare i cambiamenti in atto nel marketing B2B in Italia, è stata condotta nel periodo tra il 20 gennaio eil 21 marzo 2014 su un campione di professionisti del marketing, delle vendite e della comunicazione di imprese italiane di ogni dimensione, appartenenti a tutti i settori economici. Di seguito i principali temi emersi:

Lead Management

Lead Management e CRM sono forse le parole chiave di questa terza edizione dell’Osservatorio.Il 48% degli intervistati dichiara che la principale sfida che sta affrontando è il miglioramento del processo di acquisizione dei clienti.

L’organizzazione

In circa un terzo dei casi (28%) lo staff dedicato al marketing è composto da una unica persona. Per quasi l’80% dei casi il numero di risorse dedicate alle attività di marketing è inferiore o uguale a 5. Il 57% degli intervistati ritiene che il numero di risorse sia adeguato alle attività e agli obiettivi aziendali.

Gli strumenti e l’allocazione dei budget

Fiere (44%), Email marketing (41%), convegni e workshop (35%) sono le tre attività dove si concentrano i budget nel 2013, si confermano quindi le evidenze emerse negli osservatori precedenti. Fiere, email marketing, convegni e workshop risultano anche essere le attività con il miglior ritorno sull’investimento.

La fiducia nel futuro

Gli intervistati si confermano ottimisti per il prossimo futur il 36% dichiara che le condizioni mercato per i propri settori di riferimento miglioreranno nei prossimi 12 mesi, mentre solo il 14% risponde che peggioreranno.

I risultati della ricerca saranno disponibili all’interno della CRIBIS Community del sito www.cribis.com nei giorni successivi all’evento.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net