stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 18 Luglio 2017

MarkMonitor: oltre un quarto dei consumatori acquista involontariamente prodotti falsi

markmonitor

I prodotti contraffatti rappresentano sempre un rischio per la salute dei consumatori. Una ricerca di MarkMonitor, condotta dalla società indipendente specializzata in ricerche di mercato, Vitreous World, mostra infatti che oltre un quarto degli intervistati (27%) ha affermato di aver acquistato involontariamente prodotti non autentici online. Tra questi, anche beni di consumo che si utilizzano ogni giorno, come cosmetici (32%), prodotti per la cura della pelle (25%), integratori (22%) e, dato più allarmante, medicinali (16%).

Gli intervistati hanno dichiarato di aver trovato questi prodotti non originali tramite diversi canali online, tra cui marketplace (39%), motori di ricerca (34%), app su dispositivi mobile (22%) e sponsorizzazioni sui social media (20%).

Ai partecipanti al sondaggio è stato inoltre chiesto di quale, tra questi canali citati, si fidassero maggiormente per la consegna di prodotti che incontrassero le loro aspettative. I siti ufficiali dei brand sono risultati i più affidabili (89%), seguiti dai marketplace online (74%), le farmacie online (67%) e le app sui dispositivi mobile (67%).

I partecipanti all’indagine sono stati intervistati online in 10 paesi, tra cui Regno Unito, Stati Uniti, Cina, Danimarca, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Spagna e Svezia. Il sondaggio è stato condotto online e completato tra il 4 e il 10 Maggio 2017.

“La minaccia rappresentata dai contraffattori è sempre attuale e colpisce sia i brand sia i consumatori”, sottolinea Anil Gupta, Chief Marketing Officer di MarkMonitor. “Per i brand significa una perdita di fatturato, reputazione e fiducia dei clienti. Tuttavia, quando si parla di prodotti di consumo non originali come cosmetici, prodotti per la pelle, creme solari e medicinali, le conseguenze sugli acquirenti sono molto più gravi, poiché incidono sulla loro salute e il loro benessere. Di conseguenza, spetta ai brand assicurarsi di avere in atto una solida politica di protezione del brand online per affrontare la minaccia della contraffazione e tenere al sicuro i propri clienti”.

I risultati della ricerca confermano questo atteggiamento, dal momento che il 34% degli intervistati ritiene i brand responsabili della protezione dei consumatori contro il fenomeno della contraffazione. Ciò è rafforzato dal fatto che quasi 4 consumatori su 10, che hanno involontariamente acquistato prodotti falsi, hanno rivolto un reclamo direttamente al brand. In aggiunta, l’80% degli acquirenti si affidano alle recensioni online prima di decidere se acquistare o meno, dimostrando che la soddisfazione dei clienti è un punto cruciale.

L’indagine ha mostrato inoltre che vi è una scarsa propensione a comprare intenzionalmente prodotti non originali. La maggior parte dei consumatori (83%), infatti, ha dichiarato di non volere acquistare prodotti di consumo contraffatti come trucco, cosmetici e medicinali.

 

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net