stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 8 Aprile 2013

Prove di Smart City per Expo 2015

A poco più di 750 giorni dall'apertura della manifestazione, Expo 2015 e Telecom Italia, in collaborazione con il mensile Domus, lanciano 'Digital Ideas for Expo City 2015', il concorso di idee rivolto al mondo della progettazione e del design che ha l’obiettivo di individuare soluzioni innovative in grado di incidere positivamente sul territorio e sulla vita delle persone. Presentata venerdì scorso a Milano, nell'ambito della seconda tappa di Expovisions (serie di appuntamenti organizzati da Expo 2015 e dall'azienda di tlc che delineano il percorso di avvicinamento all'evento), l'iniziativa selezionerà tre progetti che potranno essere messi in atto nell’ambito della Digital Smart City di Expo Milano 2015, la città intelligente, digitalizzata e sostenibile che Telecom Italia, in qualità di Global Service Partner dell’Esposizione Universale, concorrerà a realizzare.

“E' fondamentale dar vita a un evento in grado di essere connesso con il territorio che lo ospita, senza barriere, tanto che il modello sarà quello del Salone del Mobile. Anche noi avremo un Expo e un Fuori Expo”, questo l'auspicio dell'ad di Expo Milano 2015, Giuseppe Sala. E 'Digital Ideas for Expo City 2015' va proprio nella direzione di un forte coinvolgimento della 'comunità': studenti e professionisti del mondo della progettazione e del design sono chiamati a presentare idee legate all’utilizzo delle nuove tecnologie digitali applicabili agli spazi urbani e domestici per rendere più intelligente, efficiente e sostenibile la vita nelle città. In particolare, le proposte progettuali dovranno prevedere l’utilizzo di almeno una componente tecnologica di Telecom Italia scelta tra le soluzioni di Cloud Computing della Nuvola Italiana (l’insieme di risorse informatiche rese disponibili attraverso la Rete di connettività a banda larga) e la NFC (Near Field Communication), la tecnologia in radiofrequenza a corto raggio che consente lo scambio di informazioni tra Sdispositivi posti in prossimità. Le proposte dovranno fare riferimento ai seguenti ambiti: Smart City, con possibile utilizzo nel contesto delle Isole digitali, vere e proprie aree multiservizi all'interno dell'arredo urbano, concepite come contenitori aperti di App e servizi tecnologici evoluti, che spaziano dalla ricarica di utenze ai pagamenti con dispositivi mobili, alle informazioni turistiche; Mobile Application, l’insieme di applicazioni mobili sviluppate per Expo Milano 2015 che consentiranno la fruizione dell’evento in modalità coinvolgente e immersiva per i visitatori reali e virtuali; Digital Home & Office + Smart School, ovvero i servizi digitali per il monitoraggio e la gestione automatizzata delle case e degli edifici, in ambiente privato e professionale, e delle soluzioni per l’informatizzazione del sistema scolastico. Le proposte potranno essere presentate attraverso il sito www.domusweb.it fino al 30 agosto 2013.

“La sfida che lanciamo oggi” ha dichiarato Marco Patuano, ad di Telecom Italia, “è quella di ripensare le città a partire dalle nostre abitazioni, dall'ambiente lavorativo, dagli spazi urbani che viviamo quotidianamente o nei quali vorremmo vivere, grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie. Parliamo tanto di infrastrutture, ma dobbiamo lavorare sul lato degli applicativi, andando a operare su piattaforme che devono soddisfare bisogni di cui i cittadini non sono ancora del tutto consapevoli. Expo rappresenta un'occasione imperdibile per dar vita a questo nuovo ecosistema digitale”.

Andrea Crocioni

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net