stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 28 Ottobre 2013

Segmentation & Targeting, A Business Solutions

Crisi e competitività, una combinazione di elementi che rende sempre più difficile l'emergere di diverse realtà aziendali. Due sono i rimendi, secondo Webtrends: la segmentazione e il targeting comportamentale, tramite l'individuazione e il coinvolgimento dei clienti high-value, e l'offrir loro contenuti personalmente rilevanti attraverso diversi canali digitali.

La segmentazione comportamentale si ottiene utilizzando i dati raccolti sul cliente (tipo di dispositivo, lingua, posizione geografica, comportamenti specifici) proprio mentre il cliente si trova su un sito. Alcune soluzioni recentemente immesse sul mercato hanno la capacità di catturare tutte le azioni di un cliente in tempo reale, nel momento stesso in cui si verificano. Dopo che il cliente avrà visualizzato uno o più prodotti, sarà indicato come cliente high-value e riceverà offerte mirate, basate sulle sue azioni online. Cosa importante, le organizzazioni hanno ora la possibilità di unire dati storici, offline e online per ottenere un quadro davvero completo sul cliente. I social media, inoltre, giocano un ruolo importante nella segmentazione e nel targeting, poiché i visitatori che sono attivi sulle piattaforme social potrebbero essere poco reattivi alle classiche strategie di direct marketing. Un altro modo di analizzare i dati raccolti si ha attraverso la creazione di segmenti di visitatori basati sull’insight in tempo reale: l’analisi dei dati raccolti può aiutare un brand a scoprire nuove opportunità per segmenti di clienti in precedenza sottovalutati; attraverso le nuove soluzioni disponibili è possibile integrare i dati demografici e offline dei visitatori con i dati online per una profilazione completa del cliente.

I dati permettono quindi alle organizzazioni di creare segmenti di clienti in tempo reale e supportare le decisioni di marketing basate su un quadro dettagliato e aggiornato sul visitatore. Tuttavia, ciò avviene perlopiù dopo che il visitatore ha lasciato il sito e, sebbene questo sia utile per il re-targeting, esistono sul mercato soluzioni che permettono di assegnare un punteggio ai visitatori in tempo reale, proprio mentre sono online. Ciò garantisce un targeting più preciso, prima che l’utente abbandoni il sito e porta a un significativo aumento delle conversioni e del fatturato. I vantaggi, nonostante alcune difficoltà (la segmentazione e il targeting sono al secondo posto nelle priorità del marketing per i prossimi 3 anni, ma appaiono penultimi fra le attività che il marketing ritiene di poter portare a termine con facilità), ci sono e sono potenzialmente molto rilevanti per le aziende: le soluzioni di segmentazione e targeting consentono alle organizzazioni di offrire contenuti, promozioni ed esperienze create ad hoc in base alle caratteristiche e al comportamento dei visitatori. I brand possono utilizzare i dati in-session per offrire la giusta esperienza a ciascun cliente nel momento stesso in cui è online, aumentando sensibilmente le probabilità di convertire il visitatore in acquirente ed evitando che abbandoni il sito e si rivolga ai competitor. L’utilizzo dei dati per offrire un’esperienza personalizzata a clienti e visitatori è in grado di migliorare il processo d’acquisto e, di conseguenza, la brand reputation, il tasso di conversione e il fatturato.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net