stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 29 Giugno 2015

Un futuro in Ultra HD

Passano gli anni, aumenta la tecnologia relativa agli schermi dei nostri device tecnologici. La ricerca targata Human Highway commissionata da PrimeWeb sulla diffusione della tecnologia UHD 4K in Italia registra una previsione di crescita di schermi con un numero medio di pixel tendenti appunto ai 4 mega pixel, soprattutto per gli smartphone. Già oggi 4 tra i top 10 smartphone in commercio sono UHD compatibili. Inoltre si prevede che nel 2019 il 25% dei PC connessi offrirà la visione in Full HD e di questi il 33% saranno in UHD.

Dai principali insights dell’indagine emerge inoltre che in questo scenario la diffusione dei monitor in UHD appare in crescita sia per PC sia da smartphone. Nonostante un arresto in termini di definizione della risoluzione registrato negli due ultimi anni dovuto all’ingresso nel mercato di utenti mainstream dotati di strumenti meno evoluti e performanti rispetto a quelli degli early adopters, l’analisi sui nuovi device in commercio conferma la previsione di un deciso trend verso l’alta definizione più pronunciato – sorpresa – per gli smartphone che per i tablet e i laptop. Giacomo Fusina, CEO di Human Highway, commenta: “Dalla ricerca emergono con chiarezza tre fattori che guidano l’evoluzione verso il 4k: a livello hardware la spinta verso risoluzioni più elevate è sempre più pressante, elemento che facilita la generazione e distribuzione dei contenuti 4k attraverso l’online; la combinazione di questi fattori può fungere da supporto all’acquisto online di alcune categorie di prodotti e servizi”.

Fashion, design, travel & leisure sono i settori che meglio si prestano ad accogliere questa innovazione  sia perché l’Ultraweb 4k è in grado di valorizzare le caratteristiche di esclusività, cura del dettaglio, unicità e attenzione al particolare peculiari di questi prodotti e servizi, sia per affinità di target – che spesso coincide con gli early adopters dei device più avanzati. “Nella comunicazione in generale e dunque anche in quella digitale gli innovatori sono proprio questi settori, che da sempre hanno l’onere e l’onore di introdurre nuove modalità di comunicazione e nuove tecnologie per continuare a stupire e soddisfare clienti evoluti ed esigenti. Il punto vendita è curato nel minimo dettaglio, luci, suoni, arredi e perfino profumazioni sono l’estensione dei valori della marca. Oggi la tecnologia permette di aumentare questa estensione portando nel punto vendita e nelle tasche dei consumatori (attraverso i loro smartphone) un’infinità di dettagli in più: qualsiasi collezione, versione, personalizzazione del prodotto potrà essere osservata nella più piccola sfumatura, mantenendo la stessa shopping experience sia nel punto di vendita fisico che negli store virtuali” dichiara Roberto Silva Coronel, CEO e founder di Marketing MultiMedia.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net