stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 25 Agosto 2014

50 anni di innovazioni Epson

Era il 1964 quando, in occasione delle Olimpiadi di Tokyo, Epson ha presentato al mondo la prima stampante miniaturizzata, nata proprio come primo sistema di stampa dei tempi di gara cronometrati al centesimo di secondo; venticinque anni più tardi, nel 1989, la tecnologia Epson 3LCD ha rivoluzionato il mercato dei proiettori, portando l'azienda ad essere uno dei leader mondiali di questo mercato. Sono stati 50 anni di innovazioni, che hanno portato Epson a risiedere stabilmente nelle classifiche dei “Top 100 global innovators” del rapporto Thomson Reuters, con l'indicazione che in tre anni l'azienda ha registrato 17.890 brevetti unici, e che, con i suoi 50.000 brevetti attivi, in Giappone questa detiene più brevetti di chiunque altro in vari settori, tra cui stampanti, tecnologia a getto d'inchiostro, proiettori, OLED e E-Paper.

“Siamo orgogliosi di questa eredità e della reputazione di azienda che lavora sull'innovazione” commenta Massimo Pizzocri, amministratore delegato di Epson Italia. “In Epson ci impegniamo a migliorare continuamente i prodotti investendo il 6% del nostro fatturato in ricerca e sviluppo, per creare tecnologie che forniscano un valore unico ai clienti. Il nostro impegno è dar vita a qualcosa che nessuno immaginava sarebbe esistito, che risponda a un bisogno fondamentale non soddisfatto e che rappresenti un significativo passo in avanti nella vita delle persone”. I primati e le innovazioni di Epson hanno svolto un ruolo importante nel plasmare il mondo in cui oggi viviamo e sono basati su tre tecnologie proprietarie: stampa, proiezione e sensing. La stampante per il sistema di cronometraggio è stata seguita nel 1968 dal lancio di EP-101, pioniera nella stampa digitale; nel 1994, l'azienda ha introdotto la prima stampante inkjet a colori ad alta risoluzione – Epson Stylus Color – rendendo possibile, per la prima volta, la stampa di qualità per tutti.

Da 25 anni Epson utilizza nei suoi videoproiettori la tecnologia 3LCD, che offre uguali livelli di luminosità del bianco e dei colori: era nel 1989 quando il VPJ-700, il primo videoproiettore compatto a cristalli liquidi full color di Epson, ha posto le basi della tecnologia LCD, proiettando immagini nitide e luminose. Questa tecnologia innovativa ha contribuito a creare la cultura delle presentazioni, diventata indispensabile nel mondo degli affari. Inoltre la gamma di videoproiettori interattivi Epson ha dimostrato di essere l'ideale anche nell'istruzione, permettendo a insegnanti e studenti di migliorare l'apprendimento. Infine, con la tecnologia dei sensori, o sensing, come terzo pilastro tecnologico, l'impegno di Epson verso l'innovazione ha portato l'azienda a fare un passo verso nuovi mercati in crescita: con lo sviluppo di una gamma completa di tecnologie indossabili. Ciò ha portato al lancio degli smart glasses Moverio BT-200, che permettono di vivere appieno  le straordinarie  potenziale della realtà aumentata. In un prossimo futuro arriveranno anche gli orologi sportivi Runsense GPS e Pulsense, in grado di misurare la frequenza cardiaca, per fornire un nuovo e più sano approccio alla vita, al fitness e al benessere.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net