stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 26 Agosto 2013

A New CEO For Microsoft

Cambio ai vertici per Microsoft. Lascia Steve Ballmer, amministratore delegato del gruppo, e la notizia in poche ore fa guadagnare 8 punti al titolo di Redmond: segno che, nonostante l'improvviso ritiro di una delle figure più importanti nel panorama tecnologici, in casa Microsoft erano attesi cambiamenti.

La notizia che ha scosso il mondo tecnologico è stata lanciata il 23 agosto sul sito della Microsoft: Steve Ballmer, amministratore delegato del gruppo dal giugno del 2008, cioè dalle dimissioni di Bill Gates, ha deciso di lasciare la sua poltrona da qui a un anno, favorendo in questo modo l'insediamento del suo successore, che l'azienda sta cercando sia tra candidati interni che esterni. 'Non è mai il momento perfetto per questo tipo di transizioni, ma ora è il momento giusto' ha dichiarato Ballmer nel comunicato ufficiale. 'Secondo il mio pensiero originale sulle tempistiche del mio ritiro, ciò sarebbe dovuto accadere nel mezzo della trasformazione dell'azienda in una compagnia di device e servizi. Tuttavia abbiamo bisogno di un ad che sarà qui per un più lungo periodo di tempo per questa nuova direzione'. Nonostante l'importante addio di uno dei maggiori attori della crescita di Microsoft, le quotazioni in borsa non ne hanno assolutamente risentito, e anzi hanno conosciuto un'importante crescita del loro valore. Secondo la maggior parte dei commentatori Ballmer da diversi anni non era stato in grado di favorire il giusto livello di innovazione all’interno della società, con scelte manageriali discutibili e poco efficaci: è stato infatti ricordato in queste ore lo scetticismo del manager riguardo al futuro del pc, l'iPhone, con una controffensiva giunta solamente tre anni più tardi, e che lasciò alla creatura di Steve Jobs tutto il tempo di spadroneggiare nel marcato dei device e condannando Windows Phone all'eterna ricorda. Lo stesso Ballmer ricorda uno dei suoi più grandi errori, Windows Vista, probabilmente uno dei sistemi operativi più odiati (a ragione) dagli utenti. Tuttavia Ballmer non ha lasciato dietri di sè solo errori: nella sua lettera ai dipendenti lui stesso ricorda come l’azienda di Redmond dalla sua entrata in scena sia cresciuta da un fatturato di 7,5 milioni di dollari a uno di 78 miliardi, con un numero di dipendenti passato da 30 a oltre 100 mila. Sotto la guida di Ballmer è anche nato l'importantissimo progetto Xbox, che completamente da zero è riuscita a far affermare Microsoft come una delle più grandi realtà nel mondo dei videogiochi.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net