stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 18 Gennaio 2016

Digital marketing: i 5 trend per il 2016

Cosa c’è da aspettarsi dal settore del digital marketing nel corso di quest’anno? Ci ha provato Birghtcove a fare delle previsioni, individuando in 5 punti chiave i temi caldi per il prossimo futuro, tra marketing automation, video interattivi, personalizzazione, account based marketing e video live.
Ecco in cosa consistono.

1. Marketing automation.
Nel 2015, il marketing automation è letteralmente esploso negli Stati Uniti. Le multinazionali sollecitano i colleghi in EMEA e APAC a utilizzare software di automation marketing nel 2016. La ragione è semplice: il ROI è indiscutibile.
I software di marketing automation permettono ai marketer di andare oltre al concetto di personas, creando ritratti individuali di ciascun utente online, sulle preferenze e le abitudini specifiche di ciascuno. Tuttavia, anche i software di marketing automation hanno un punto cieco – i video. E considerata la potenza dei video nel marketing, non si può evitare di notare quanto sia complicato integrare la piattaforma di video online in uso con quella di marketing automation per elaborare i dati raccolti grazie ai video per usarli in attività di marketing – una strategia utile per potenziare la lead generation e tracciare i comportamenti e, infine, per convertire e mantenere i clienti.

2. Video interattivi.
I video interattivi consentono ai marketer di creare una conversazione 1:1 con i clienti o potenziali. L’interattività consente agli utenti di sceglie il percorso, rispondere a questionari, e scoprire contenuti carrellati potenzialmente interessanti. Il vantaggio dei video interattivi è duplice: 1) i marketer acquisiscono i dati di insight per fornire contenuti unici all’utente, 2) gli utenti possono decidere quali contenuti sono rilevanti, creando così una migliore esperienza online.
I video interattivi hanno numerose applicazioni. Molti clienti utilizzano i video interattivi anche internamente, per valorizzare la comunicazione, far conoscere le iniziative e migliorare la comunicazione interna.

3. Personalizzazione.
Personalizzazione è un termine molto ampio che si estende dalle tecniche di segmentazione a quelle di iper-personalizzazione. Per personalizzazione intendiamo un processo di lead nurturing basato sui dati che permette ai marketer di fornire contenuti estremamente rilevanti per l’utente, generando alti tassi di risposta. I marketer possono personalizzare molte aree di marketing tra cui il web marketing, il content marketing e il video marketing. Piuttosto che fornire flussi di contenuti anonimi, i marketer possono affinare i contenuti affidandosi a software di marketing automation e e monitorando le interazioni per poter inviare contenuti personalizzati all’utente finale.
Un’area dove i nostri clienti creano esperienze video personalizzate sono i portali video. Alcuni creano siti diversi per target specifici. Altri combinano contenuti video con personalizzazione del web, riconfigurando i video sui portali in modo dinamico secondo l’attività dell’utente sul sito. La personalizzazione introduce l’account based marketing, che abbina le attività di marketing e la vendita a target specifici.

4. Account based marketing.
L’account based marketing è un approccio verticale di marketing che porta i marketer a un livello molto alto di interazione con il cliente. Queste interazioni portano velocemente a una conversione dei prospect, al mantenimento dei clienti nel tempo, e assicurano che il marketing e le vendite siano allineati in termini di awareness, conversioni e advocacy.

5. Video live.
I video sono una soluzione ideale per consentire alle persone che non possono assistere a un evento di partecipare, nel modo più reale possibile. Brightcove cerca continuamente di unire l’esperienza live con altre forme di community engagement e di creare un’esperienza digitale di primo livello, semplificare queste operazioni e renderle fruibili ai marketer per creare esperienze di questo tipo e consentire agli utenti di interagire in tempo reale.
Gallery Live è studiato per soddisfare ogni fase di un evento con il marketing dei video live. Il Pre-evento, in cui gli utenti possono guardare i video con anticipazioni e trailer, interagire sui social media, e attivare diverse azioni suggerite dalla pagina. Durante l’evento, il video è sostenuto dalle interazioni social in real-time. Nel post evento, gli utenti hanno la possibilità di guardare i video on-demand, rileggere gli interventi sulla pagina, e cliccare su call-to-action specifiche. Grazie al marketing dei video live, clienti come Sotheby’s, Hugo Boss e BassMaster hanno moltiplicato il pubblico che assiste ai loro eventi e avvicinato i clienti al brand interagendo con loro.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net