stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 14 Marzo 2018

Il fashion italiano all’insegna di Venezia e Millennials

I più giovani e il bellissimo capoluogo veneto trascinano la moda del bel paese

fashion, moda

Venezia e i Millennials si confermano i due principali fattori di crescita degli acquisti fashion, secondo quanto emerge dall’Osservatorio sui Fashion Trend in Italia nel 2017 di American Express. Al capoluogo veneto replica Napoli con una crescita a doppia cifra (+11%) che fa seguito all’ottimo risultato di due anni fa, mentre i giovani tra i 18 e i 35 anni aumentano i propri acquisti del 43% rispetto al 2016.

 

  1. Una moda italiana in salute
  2. La geografia della spesa italiana
  3. Tra lusso e casual

 

 


Una moda italiana in salute

Nel complesso la spesa annua dei titolari di Carta American Express nei negozi di abbigliamento è cresciuta del 7% nel 2017. A pochi giorni dal termine della Milano Fashion Week 2018, i risultati dell’Osservatorio confermano l’ottimo stato di salute della moda in Italia nell’anno appena trascorso che ha visto il fatturato del comparto in crescita del 2,5% a 64,8 miliardi di euro.

related

È infatti il pubblico internazionale a dimostrarsi ancora una volta particolarmente affezionato all’acquisto di abbigliamento in Italia, contribuendo a sostenerne la crescita: quasi il 30% degli acquisti proviene da Titolari di Carta non residenti (28%) che si indirizzano soprattutto sui negozi di lusso (Luxury Fashion), dove la percentuale arriva addirittura al 50%.

 

moda fashion

 


La geografia della spesa italiana

Tornando ai luoghi di spesa, i capoluoghi di Veneto e Campania sono seguiti da due città del Nord Ovest, Torino e Milano, che registrano aumenti degli acquisti rispettivamente del 10% e del 9%, scalzando così il primato di Firenze (+6%) che quest’anno scende in quinta posizione.

 

moda fashion

 

Ma sono ancora le fasce d’età più giovani a registrare incrementi di spesa a doppia cifra nelle diverse tipologie di negozio: sempre pari almeno al 50% tra i 18-25 anni e sopra il 20% tra i 26-35 anni, generando un aumento medio dello speso del 43%. Tra le loro categorie preferite spiccano in particolare Lusso (+72%) e Centri Commerciali (Department Stores, +43,5%).

 

moda fashion

 


Tra lusso e casual

L’incremento degli acquisti dei capi di abbigliamento avviene in primis nei Centri Commerciali (+12%). Seguono il settore Lusso (+8%) e Casual di ampia diffusione (+7%); il Lusso accessibile (Aspirational Luxury) registra una crescita più contenuta, pari al 3%. In termini assoluti, invece, la spesa media annuale e per singola visita è maggiore nei negozi di Lusso e di Lusso accessibile.

 

moda fashion

 

Anche nel 2017 i negozi di abbigliamento casual di ampia diffusione (High Street) si confermano i preferiti dai Titolari di Carta American Express. Questi totalizzano oltre la metà delle visite (52%), seguiti dalle tipologie Aspirational Luxury (23%), dai Department Stores (14%) e dal Luxury (10%). Mentre il giorno della settimana che registra il tasso di crescita maggiore nel 2017 è la domenica.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net