stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 21 Dicembre 2012

Il futuro del marketing

Per scaricare la versione integrale dello Speciale 2012, accedi alla community

“Il marketing è un settore in continuo cambiamento, è molto difficile parlare del futuro. Credo che tutto dipenderà dalla digitalizzazione e anche da ciò che chiamiamo Big Data; potremo essere sempre più precisi e raggiungere in modo più efficace ogni persona con il messaggio giusto al momento giusto e nel luogo giusto, se sapremo di più sui nostri consumatori. Questo è il futuro”. Philip Kotler, intervenendo al World Business Forum 2012 spiega quale sarà la naturale evoluzione del marketing al tempo dei social network, quella disciplina che lui stesso ha contribuito a fondare e che ha sempre definito in bilico tra arte e scienza.

Per il grande maestro del marketing, siamo già nell'epoca del Marketing 3.0 quella in cui i brand sono anche interessati al  benessere del consumatore e a quello della società.

Sul palco dell'evento, organizzato da Wobi (brand del gruppo Hsm), il professor Kotler non risparmia critiche per la degenerazione che il marketing ha subito in Italia e nel farlo non usa mezzi termini:
“L'Italia ha dimenticato il marketing” esordisce Kotler, ricordando che prima veniva ogni anno a confrontarsi con il Bel Paese. “I call center non sono marketing”. Essere tempestati di offerte a qualsiasi ora del giorno, a questo è stato ridotto il marketing. In un mondo che ha sempre più bisogno di bellezza, l'Italia deve offrirne un po' della sua. Come ricorderà chiudendo il suo applauditissimo intervento, ammonendo gli italiani “Continuate a sfruttare i vostri tesori. Donate un po' della vostra bellezza al mondo!

Alla vigilia del suo speech Kotler ha passeggiato tra i negozi di via Montenapoleone, bellissimi e vuoti. Oggi ha ancora senso mostrare merci in spazi fisici? In tutto questo qual è il ruolo dei social media? Kotler non ha dubbi: “Se non li usate, siete morti”.

In allegato la versione completa dell'articolo

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net