stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 11 Aprile 2016

Il futuro del video in azienda

Secondo una nuova ricerca della Cass Business School, i video domineranno l’utilizzo di Internet negli anni a venire, dal momento che vengono utilizzati con sempre maggiore frequenza dalle persone e dalle aziende. The Future of Video è il primo studio a concentrarsi sull’utilizzo dei video in azienda, ed è stato prodotto in collaborazione con la società specializzata nella gestione di video aziendali Imagen Ltd.

Ecco elencati alcuni dei principali risultati:
·Si prevede un’esplosione dell’utilizzo dei video negli anni a venire: la previsione parla di un 89-90% del traffico Internet globale entro il 2019, qualcosa come un milione di minuti di video al secondo.
·Le aziende non sono pronte o in grado di far fronte al boom nell’utilizzo dei video, per la grande quantità di dati che racchiudono e per i problemi derivanti dalla gestione delle risorse digitali.
·Le aziende che non investono per la gestione della transizione verso i video rischiano infatti di essere lasciate indietro: l’80% delle aziende ritiene che il contenuto video fornisca un significativo margine competitivo rispetto alla concorrenza.

Ma, nonostante i video vengano visti come il più interessante strumento di comunicazione del futuro, la ricerca ha anche dimostrato che molte aziende mancano di esperienza e sistemi per far fronte a una domanda sempre crescente.  Infatti, nel corso del prossimo anno sarà richiesto un significativo investimento per soddisfare tale domanda. La ricerca dimostra che una gamma di innovazioni tecnologiche come gli smartphone, i progressi nell’infrastruttura Internet, gli sviluppi dei social media e delle piatteforme di shopping stanno collettivamente trasformando il modo in cui i video vengono prodotti, distribuiti, consumati, archiviati e, soprattutto, monetizzati.
 
L’autore del rapporto, il Professor Feng Li, professore di Management a capo della Chair of Information Management alla Cass Business School afferma: “Molta della recente attenzione sui video riguarda il contenuto generato dall’utente e come monetizzare tale contenuto principalmente attraverso la pubblicità. Tuttavia, quello che non è stato esaminato in dettaglio sono le opportunità e le sfide legate all’uso dei video da parte delle aziende al di là della pubblicità, come il crescente uso dei video nelle comunicazioni di ogni giorno all’interno e tra le organizzazioni e il rapido sviluppo di nuove operazioni e nuovi processi aziendali basati su video in differenti settori. Come usare e gestire i video in modo efficace è diventata una questione strategica per un numero sempre  crescente di organizzazioni.”
 
Tom Blake, Amministratore Delegato di Imagen, sottolinea: “La democratizzazione della produzione video continuerà ad avere profonde conseguenze per la comunicazione e le operazioni aziendali.  Nelle mani giuste, il video rappresenta lo strumento più coinvolgente e potente per la gestione dei processi, il marketing e il trasferimento delle conoscenze. Tuttavia, occorre una gestione attenta e controlli della sicurezza, con un’infrastruttura IT idonea allo scopo.  YouTube, Vimeo e altri hanno definito elevati livelli di aspettativa per l’esperienza degli utenti relativa ai video online.  Le aziende necessitano di soddisfare tali aspettative stabilite, con accessi controllati e informazioni attendibili sul coinvolgimento dell’utente, in un ambiente che può avere a che fare con un volume massiccio di dati”.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net