stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 7 Settembre 2015

Il pessimismo dei marketers

Nonostante le ottime stime, i buoni numero, le rosee previsioni, i marketers si sono fatti sempre più pressimisti nel corso di questo 2015. A rivelarlo è il magazine di comunicazione eMarketer: confrontando due diverse serie di domande poste agli addetti ai lavori, le risposte date in agosto risultano più pessimiste di quelle date a febbraio.

Il giro di domande agli esperti di marketing è stata posta dalla Fuqua School of Business della Duke University degli Stati Uniti; le domande riguardavano, in particolare, le previsioni personali fatte da lì a 12 mesi. In febbraio il 78% dei marketers pensava, ad esempio, che l'acquisizione di nuovi clienti sarebbe aumentata, percentuale scesa al 74% ad agosto; stesso discorso per i volumi d'acquisto dei clienti (72% di febbraio contro il 69% di agosto) e per la ricerca di maggiori acquisti relativi a prodotti e servizi (66% di febbraio contro il 57% di agosto). Allo stesso modo, un un numero minore di intervistati ha previsto una migliore fidelizzazione dei clienti, una crescita di nuovi clienti sul mercato o un prezzo più elevato del cliente per unità nel corso dei prossimi 12 mesi.

Tuttavia, nonostante lo scetticismo generale dei marketers, non cala l'ottimismo relativo al mondo mobile. Attualmente, gli intervistati dedicano una media del 6% del budget al mobile marketing; ma nei prossimi tre anni ci si aspetta che la quota raggiunga il 15,6%. Lo stesso discorso vale per il bilancio del mobile marketing B2C, che ci si aspetta raggiunga il 20% delle spese totali.

eMarketer prevede che la spesa relativa al mobile advertising raggiunga i 30,45 miliardi di dollari negli Stati Uniti nel 2015; questo rappresenta il 16,6% del budget pubblicitario. Entro il 2019, il magazine stima che il 28,9% della spesa totale dei media pubblicitari negli Stati Uniti vada verso il mobile.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net