stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 2 Aprile 2014

Office for iPad, il lavoro in mobilità

Cloud e Mobile hanno trovato un touch point molto importante in Office for iPad, l'ultimo prodotto rilasciato da Microsoft e dedicato al lavoro in mobilità. Quella di Microsoft sembra essere un'importante risposta a una forte domanda da parte di knowledge worker e imprese interessate ai prodotti dell'azienda di software (Word, Excel e PowerPoint) 'nativi' nello stesso device, in uno scenario in cui le Mobile App di produttività restano tra le più redditizie in assoluto.

Il lancio non ha tuttavia ricevuto solo commenti positivi da parte degli addetti ai lavori, come sottolinea il focus di ict4executive. In molti tra gli addetti ai lavori hanno criticato il prodotto, sostenendo come l'annuncio sia arrivato troppo tardi, come ciò che Microsoft ha rilasciato non sia all'altezza delle attese, e come comunque il costo rimanga troppo alto: per usare le nuove App Word, Excel e PowerPoint per iPad infatti l’utente deve avere un account di Office 365, la versione cloud di Office. In molti però hanno lodato Microsoft per i programmi rilasciati: tra questi Ovum ha sottolineato come la mossa del colosso di Redmond tenti di soddisfare l'enorme domanda di imprese e knowledge worker, le prime interessate a dare continuità anche sui tablet alle dotazioni aziendali di Office 365, e i secondi alle prese con i livelli piuttosto bassi di soddisfazione degli utenti delle App di produttività della stessa Apple, e con la loro compatibilità non ottimale con i documenti Office.

«Il tipico knowledge worker sicuramente proverà queste nuove App di Microsoft, e magari alla fine sarà anche disposto a pagare l’abbonamento di tasca propria se questo dovesse rendere il suo lavoro quotidiano più facile e libero da complicazioni tecniche», scrive in un report Richard Edwards, Principal Analyst dell’area Enterprise Mobility and Productivity Software di Ovum. Le applicazioni di produttività sono estremamente gradite e diffuse nel mondo della Enterprise Mobility: Ovum cita una propria ricerca secondo cui il 56% dei lavoratori dipendenti accede ai sistemi aziendali da smartphone e tablet personali. «Inoltre due delle App a più alto fatturato su Google Play sono suite di produttività che permettono di lavorare su file Word, Excel e PowerPoint, mentre Quickoffice, la suite gratuita di Google, ha superato i 10 milioni di utenti». Sull’App Store d’altra parte nella Top 5 della categoria “business productivity” ci sono Pages (word processing), Numbers (foglio elettronico), e Keynote (presentazioni) della stessa Apple, ma con livelli di gradimento piuttosto bassi: Keynote ha ottenuto quattro o più stelle dal 64% degli utenti, ma questo dato scende al 53% per Pages, e addirittura al 34% per Numbers.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net