stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 14 settembre 2018

Privalia, Fuoricinema e le nuove iniziative per il futuro. Intervista a Andrea Da Venezia

Head of Marketing & Communication di Privalia annuncia partnership col cinema

Privalia inaugura una nuova partnership con Fuoricinema, l’evento milanese che si terrà da oggi al 16 settembre durante la prima edizione della Milano Movie Week.

Noi abbiamo intervistato Andrea Da Venezia, Head of Marketing & Communication di vente-privee e Privalia in Italia.

Quello con Fuoricinema è un progetto che si svilupperà oltre all’occasione del Milano Movie Week? Se sì, come?
Fuoricinema è un progetto straordinario, un happening più che un semplice evento, del quale Privalia è partner accanto ai brand chiave nel mondo della comunicazione e del cinema. Siamo entusiasti di condividere questa opportunità con i nostri clienti, online e ai piedi del grande schermo. Sul sito, con la “Privalia Movie Week”, i clienti possono immergersi in un’esperienza di shopping coinvolgente, con proposte per look da star e messaggi a tema. Attraverso i nostri canali social, invece, possono scoprire i segreti del backstage di Fuoricinema con dirette live e interviste esclusive agli attori presenti. Infine durante i tre giorni di eventi a Citylife saranno numerose le iniziative fisiche dedicate al pubblico presente, sempre con l’obiettivo di trasmettere al meglio la nostra filosofia di “entertainment shopping” che da sempre ci caratterizza.

Quali saranno, più in dettaglio, le iniziative che Privalia metterà in campo quest’anno?
In Privalia continuiamo a lavorare per raggiungere una sinergia sempre più forte con l’omnicanalità, attivando nuove partnership e con l’ideazione di progetti che ci consentano di coinvolgere i nostri soci in un’esperienza di shopping immersiva e integrata. Il lavoro svolto insieme ai nostri brand partner è altrettanto fondamentale, con loro cerchiamo di scoprire forme di collaborazione inedite, sempre in un’ottica customer-centric e omnichannel.
Quest’anno il cuore della nostra strategia Marketing è l’esperienza, attraverso lo sviluppo di idee che prendono vita sul sito Privalia, sui nostri canali social, fino ad arrivare nelle case dei nostri clienti, con progetti esclusivi inseriti all’interno dei nostri packaging. Per noi così ogni giorno può essere speciale.

related

Quali gli obiettivi che si intendono raggiungere?
Il nostro obiettivo è la creazione di un rapporto sempre più stretto con il consumatore, una relazione di fiducia e stima in cui ogni giorno il cliente sia spinto dalla curiosità di scoprire cosa offriamo di nuovo sul sito. In questo modo il nostro socio, soddisfatto del servizio, diventa il primo “ambassador” del nostro brand, riconoscendoci il posizionamento “best brands, best prices”. In termini marketing questo significa monitorare costantemente KPIs quali l’intenzione di acquisto, il primo acquisto e il fenomeno di “repeating buying”. E grazie al nostro sistema di valutazione adottato a livello globale, analizziamo il livello di soddisfazione dei clienti individuando i touchpoints su cui intervenire.

Che cosa intende Privalia con la dizione “marketing esperienziale”?
La nostra strategia di Marketing mira ad evolvere l’esperienza d’acquisto offerta ai nostri clienti per renderla entertaining, agendo sulle emozioni per coinvolgere maggiormente il cliente. Le recenti partnership con il mondo del cinema e della musica rispecchiano questa strategia e i risultati delle singole azioni ci confermano che la strada è quella giusta.
Siamo una piattaforma digitale, con l’80% dei nostri acquisti finalizzati tramite App, ma i nostri clienti sono tutte persone reali con il bisogno di un legame che vada anche oltre al semplice schermo.

Quali altre iniziative avete in progetto (o avete realizzato) dello stesso genere?
Questa prima parte del 2018 per Privalia è stata cruciale, ricca di nuove iniziative e successi. A maggio
abbiamo scommesso sul total omnichannel approach con il brand Elena Mirò, creando il primo Digital Temporary Shop presso il flagship in Piazza della Scala a Milano. Un progetto che ci auguriamo di poter evolvere presto anche con altri partner.

A luglio abbiamo lanciato la “Privalia Music Week” con una partnership con Radio Monte Carlo: abbiamo ideato una shopping experience esclusiva e premiante per i nostri clienti, in un contesto unico attraverso più canali e momenti di contatto, fino all’arrivo dell’ordine a casa con uno speciale CD omaggio RMC a sorpresa. Per tutta la settimana l’iniziativa è stata online su Privalia, sui nostri canali social e on-air su Radio Monte Carlo, con citazioni, interviste e copertura editoriale.
La Privalia Movie Week si inserisce proprio in questo susseguirsi di azioni e di momenti di esperienze che vanno oltre gli ambiti più tradizionali.

In che modo si possono superare le barriere tra online ed evento fisico?
Il cliente italiano è sempre più orientato all’esperienza digitale, ma non rinuncia all’approccio “reale”. Il desiderio è di un unified commerce che combini i differenti touchpoint in modo coerente ed efficiente: in quest’ottica, Privalia al fianco dei brand può affacciarsi al mondo offline sperimentando nuovi percorsi e momenti di comunicazione volti a creare un unico punto di contatto con il cliente.

Può sintetizzarmi i risultati raggiunti?
Sorprendenti. I singoli progetti, congiuntamente ad una costante attività di CRM dedicata ai clienti e supportati anche dal nostro sistema di “relevance”,uno strumento d’intelligenza artificiale che ci permette di proporre sempre il prodotto giusto al momento giusto. Questo ha contribuito alla crescita YTD double digit, ad un aumento significativo dei nostri iscritti, oltre che alla fidelizzazione e alla crescita del numero di ordini medio per singolo socio. E siamo appena all’inizio.

newsletter

newsletter

MyMarketing.net