stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 4 Maggio 2017

Vevo Music Fan Report 2017

Vevo

Vevo presenta l’edizione 2017 del Music Fan Report, la ricerca annuale che rileva le abitudini di consumo di contenuti musicali da parte degli utenti internet. La ricerca mira ad analizzare come i vari target – Teens, Millennials e Gen X – interagiscono con i contenuti musicali e l’importanza che riveste la musica per loro. Il Music Fan Report 2017 analizza 10 mercati ed è il risultato di una ricerca efftuata su un campione di oltre 5.000 persone nel mondo (584 delle quali in Italia). Il report evidenzia in particolare un forte aumento nel consumo di video online di alta qualità, l’importanza della musica per le audience più rilevanti e un calo nella visione di programmi TV.

 

I risultati principali dell’indagine italiana:
-Vevo rappresenta la piattaforma di riferimento per il consumo di contenuti video: il 76% degli utenti intervistati ha visualizzato contenuti su Vevo nel mese precedente l’analisi, superando iTunes (18%), Amazon Prime Music (14%), Groove Music (11%) e Google Play Music (8%).
-Il numero di giorni alla settimana che i 13-34enni trascorrono davanti alla TV è calato del 6% rispetto al 2016. In particolare, il 5% del campione non ha guardato affatto la TV nella settimana presa in esame dalla ricerca.
-Il 38 % dei teens consulta i testi delle canzoni preferite almeno una volta a settimana e il 48% guarda una playlist di video musicali.
-Il 65% degli intervistati italiani valuta i contenuti di Vevo di altissima qualità, identificando i video musicali come i contenuti con la qualità migliore presenti su YouTube.
-Parlando di pubblicità e musica, l’84% valuta positivamente i brand che investono in questo ambito perché contribuiscono a supportare i loro artisti musicali preferiti.

 

I risultati della ricerca sono coerenti con quanto emerge dai dati interni di Vevo che evidenziano come, da dicembre 2014 a dicembre 2016, le visualizzazioni di video musicali siano cresciute di un sorprendente 406%, con il 54% di visualizzazioni da dispositivi mobili. Inoltre, i dati mostrano una crescita senza precedenti nelle condivisioni di video musicali passate dai 18,7 milioni del 2014 agli 84,6 milioni del 2016. “L’indagine annuale condotta da Vevo fornisce una lettura esaustiva di un target molto interessante per i brand di molti settori, in particolare rivela l’associazione positiva che la musica è in grado di generare nei consumatori rispetto ai brand che pianificano campagne pubblicitarie associate proprio a contenuti musicali” ha sottolineato Christina Lundari, General Manager di AOL in Italia (che a partire da gennaio 2017 gestisce in esclusiva l’inventory pubblicitaria italiana di Vevo). “Infatti la ricerca indica che oltre il 54% degli utenti ha una percezione più favorevole ed è più propenso all’acquisto di prodotti di brand che associano la comunicazione ai loro video musicali preferiti. Infine il 70% degli utenti afferma che è più propenso a ricordare una pubblicità visualizzata prima di un video musicale”.
“I target Teen, Millennial e Gen X sono per molti brand tra i segmenti più unici, complessi e preziosi con cui interagire. L’edizione 2017 della nostra ricerca Music Fan Report dimostra che una strategia concentrata sulla musica è essenziale per raggiungere questo pubblico” ha affermato Jon Gisby, Head of Europe di Vevo. “Lo studio fornisce una profonda comprensione di queste audience, permettendoci di avvicinarli alla musica e ai brand che amano nel modo più rilevante per loro”.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net