stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 20 Maggio 2014

Auto, l’impatto dei social

Le auto ormai si fanno, ma soprattutto di vendono, anche sui social network. Quanto queste piattaforme siano diventate importanti per i grandi marchi automobolistici lo ha sottolineato la ricerca “Power's 2014 Social Media Benchmark Study”, condotta dalla società di consulenza J.D. Power: lo studio, giunto alla sua seconda edizione, misura l'esperienza complessiva del consumatore nel dialogo con le imprese attraverso le loro piattaforme social.

In particolar modo, il canale di marketing social media più utilizzato è Facebook (29%), seguito da YouTube (19%) e Twitter (11%): tutti gli utenti del principale social frequentano le pagine delle case automobilistice e quelli soddisfatti rimangono fedeli al marchio. La ricerca di mercato ha monitorato più di 10.000 consumatori americani nella loro attività online, e il risultato è che il 29% dei partecipanti ha utilizzato i social media per consigli sui prodotti e servizi, mentre il 20% l'ha fatto per informarsi sulle case auto. Tutti i partecipanti, hanno dovuto poi valutare le attività con un punteggio compreso tra 1 e 1.000, giudicando in base all'incontro delle case automobilistiche e dei loro desideri e necessità. La votazione ha visto, così, al primo posto Toyota con un punteggio di 845 su 1.000, Ford con 842, Chevrolet con 838. Lo stesso J.D. Power spiega che cosa si intende per coinvolgimento “Il coinvolgimento sui desideri, vuol dire creare una consapevolezza del marchio e un'affinità, ma anche informare sui prodotti e sulle promozioni. Il coinvolgimento sui servizi, invece, vuol dire dare risposte precise e risolvere tutti i problemi”.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net