stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 6 Maggio 2015

Il mercato del vino digitale

Come sta andando il settore enogastronomico sui canali ecommerce? vente-privee, il famoso sito di vendite evento, in occasione delle vendita Unici, iniziativa nata dalla collaborazione di sette marche dell’eccellenza gastronomica italiana (La Nicchia Pantelleria, Il Borgo del Balsamico, Ursini, L’Azienda Agricola Mancini, Il Biscottificio Mattei-Deseo, La Via del Tè e Savini Tartufi) che hanno deciso di collaborare e condividere valori e progetti comuni e che sarà online su vente-privee a partire dal 7 maggio, ha deciso di rilasciare i dati sull’andamento del settore e sulla clientela.

“La collaborazione con Unici ci rende pieni di orgoglio, con questa vendita offriamo ai nostri soci in Italia e in Europa l’eccellenza gastronomica italiana di cui siamo pieni sostenitori” spiega Andreas Schmeidler, Country Manager Italia di vente-privee. “Il digitale rappresenta oggi una leva strategica per le aziende non solo in ambito commerciale ma anche di comunicazione: la nostra missione di partner globale consiste nel valorizzare ed internazionalizzare i brand di questo settore attraverso eventi esclusivi e vetrine create su misura per un nuovo consumatore online che ricerca alta qualità, offerta e servizio”.

Il settore Enogastronomico, lanciato nel 2006 in Francia e nel 2012 in Italia con l’obiettivo di diversificare l’offerta e la clientela, in pochi anni ha raggiunto risultati eccezionali: nel 2014 infatti sono stati venduti circa 10 milioni di prodotti enogastronomici, raddoppiando la cifra raggiunta nel 2013, per un fatturato complessivo di 100 milioni di euro. Se in Europa la clientela del comparto Gastronomia del sito è composta per il 60% da donne e per il 40% da uomini, in Italia la cifra dei clienti maschili cresce al 46% e controbilancia la tendenza di una maggior presenza di clientela femminile nell’offline Gastronomia. Per quanto riguarda invece il settore Vino, i clienti uomini su vente-privee crescono fino al 61% contro il 39% delle donne, rispetto ad una ripartizione in Europa che vede il 47% delle donne e il 53% degli uomini. Dati che confermano l’importanza e il ruolo di vente-privee anche in questo settore come canale complementare e aggiuntivo ai retail tradizionali. L’analisi di vente-privee svela inoltre alcuni “dati record” raggiunti dal sito:
-nel 2014 ha realizzato 44 milioni di fatturato dalla vendita di vino online
-4 milioni di bottiglie di vino vendute nel 2014
-18.000 bottiglie di vino vendute in Italia in 3 giorni
-oltre 10.000 bottiglie di olio extra-vergine d’oliva vendute in 2 giorni
-900.000 capsule di caffè vendute 3 giorni
-3.500 panettoni venduti il giorno di Ferragosto.

L’ecommerce sta diventando sempre di più un canale determinante per il settore Enogastronomico: secondo gli ultimi dati dell’Osservatorio Politecnico di Milano, l’Alimentare è uno dei comparti con maggior potenziale di crescita nel nostro Paese. Lo conferma anche vente-privee i cui dati dimostrano una crescita importante nel segmento mobile: in Europa nel 2014 il 35% del fatturato Vino e Gastronomia su Venteprivee è stato generato da acquisti tramite smartphone e tablet, registrando un +17% rispetto al 2013. Una tendenza ancora più spiccata in Italia dove il mobile, sempre per questo settore, raggiunge il 40% di fatturato (+30% vs 2013). Nel primo trimestre del 2015, inoltre, il fatturato da mobile commerce per acquisti di Enogastronomia su vente-privee ha raggiunto il 45% (+22% rispetto allo stesso periodo del 2014): una progressione confermata anche dai dati generali del sito per cui il mobile cuba il 45% del fatturato.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net