stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 25 Gennaio 2016

Instagram è il social preferito dal lusso

Lo dicono i dati: 22 milioni di followers contro gli “appena” 18 milioni di Fan. 
Gli stessi brand hanno indirizzato gli sforzi creativi su Instagram: 1.639 contenuti tra foto e video instagrammati e “solamente” 934 post su Facebook: un commitment quasi doppio. Sono i dati che FiloBlu, azienda specializzata nello sviluppo di progetti di omnichannel retailing per il comparto luxury, fashion & beauty, ha raccolto in una ricerca sul settore del lusso insieme al suo partner Quintly, al fine di tracciare, confrontare e ottimizzare i risultati sui social media nell’ultimo trimestre del 2015, analizzando 15 brand del comparto Luxury Footwear. I brand oggetto dell’analisi sono: Berluti, Bottega Veneta, Christian Louboutin, Gianvito Rossi, Giuseppe Zanotti, Hermès, Hogan, Jimmy Choo, Prada, Renè Caovilla, Roger Vivier, Salvatore Ferragamo, Sergio Rossi, Stuart Weitzman e Tod’s.

Nel periodo di analisi, dal 1° ottobre al 1° gennaio, il comparto è cresciuto del 20% come numero totale di Followers, con un aumento di oltre 4 milioni di utenti e oltre 22 milioni di interazioni tra like e commenti.

Su Instagram i numeri premiano Prada, Louboutin e Jimmy Choo per numero di followers ma il tasso di interazione (interaction rate) esalta account con meno followers come Berluti, Stuart Weitzman e Renè Caovilla. Ma quando bisogna postare? Domenica, Sabato e giovedì sono i giorni migliori. Tre gli orari (italiani) in cui si fanno più interazioni: 03.00, 00.00, 23.00. Non deve stupire, considerando i fusi orari americani dove Instagram è molto diffuso. Su Facebook il tasso di crescita è dell’1,3%, un dato che può indicare una saturazione o un interesse minore da parte del target di riferimento per un social “mass market”. Interazioni molto ridotte rispetto a Instagram, di quasi il 90%: solamente 2 milioni e mezzo di interazioni contro i 22 milioni. Un dato che parla chiaro.
Anche su Facebook i numeri assoluti premiano Prada, Louboutin e Jimmy Choo, con invece Giuseppe Zanotti, Sergio Rossi e Gianvito Rossi che vincono la battaglia del tasso di interazione. Davide batte Golia, ancora. Giovedì, Venerdì e Mercoledì i giorni in cui postare con più successo, alle 00.00, 09.00 o 07.00. Giorni e orari diversi da Instagram a dimostrazione di come una strategia social non possa essere uguale per tutti i presidi. Su Facebook tra le nazioni più rappresentate in termini di fan salgono sul podio Stati Uniti, Italia e Messico, seguiti da Francia, Brasile, Inghilterra, India, Taiwan, Germania e Spagna. I dati parlano chiaro: il lusso crede in Instagram, investe molto più che su Facebook in termini di contenuti e il pubblico sembra andare nella stessa direzione. 
Vi rimandiamo ad Aprile con l’aggiornamento della ricerca che avrà cadenza trimestrale.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net