stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 22 Aprile 2014

Le potenzialità italiane del second screen

Crescono sempre di più le prospettive del second screen nel nostro paese. Infatti secondo lo studio condotto da comScore, che ha esaminato quanto le abitudini relative agli smartphone possano amplificare l'effetto delle campagne televisive, l'Italia, nonostante non abbia un livello di penetrazione degli smartphone tra i più alti, riesce a totalizzare ottime percentuali per quanto riguarda il multiscreen.

Quasi la metà (il 46,3%) degli utenti smartphone intervistato ha sostenuto di aver visitato i social network durante la fruizione di contenuti televisivi; questa risulta quindi essere l'azione compiuta più frequentemente dagli italiani, seguita a breve dal 42,3% che ha dichiarato di utilizzare servizi di messaggistica, e il 26,3% che invece ricerca informazione sul programma che sta guardando. Degli utenti smartphone che accedono ai propri profili social, quasi il 70% ha dichiarato di leggere messaggi di organizzazioni, marche o eventi, e il 71,5% ha cliccato su un link postato da un altro sito web. Più della metà (54%) ha dichiarato di aver cliccato su una pubblicità: dato, questo, molto interessante, che mostra come il nostro paese abbia una tasso di clickthrough altissimo rispetto ai tassi tipici di click (meno dell'1%).

Come ha sottolineato comScore, storicamente l'Italia non ha livelli di penetrazione degli smartphone visti in altri mercati dell'Europa occidentale: eMarketer stima che nel 2014 il 41,8% della popolazione italiana avrà uno smartphone, una percentuale ben al di sotto della media europea del 47,0 %; un divario simile persisterà almeno fino al 2017. Quindi il numero di persone in Italia che possiedono almeno uno smartphone raggiungerà una cifra stimata di 25,8 milioni entro quest'anno: stima che, se abbinata alle percentuali relative ai dati sul second-screen, porterà a più di 12 milioni gli utenti di dispotivi mobili che si connetteranno ai social network durante la fruizione di contenuti televisivi, con quindi circa 6 milioni di utenti che cliccheranno su annunci pubblicitari; una stima che renderebbe il nostro paese uno dei più interessanti per le campagne cross-channel.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net