stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 26 Maggio 2014

Online banking, è sempre più tablet

Il tablet banking è in fortissima crescita, tanto che, come riportano le previsioni sul digital banking europeo diffuse da Forrester, entro il 2016 questa nuova forma di fruizione bancaria supererà addirittura il semplice mobile banking. Infatti, mentre comunque l'uso del mobile banking crescerà velocemente (dai 42 milioni di utenti del 2013 ai 99 milioni del 2018), il tablet banking crescerà due volte più velocemente (portandosi dai 19 milioni di utenti dello scorso anno ai 115 milioni del 2018); tutto questo grazie alla sempre maggiore crescita delle tavolette, alla maggiore disponibilità delle applicazioni bancarie e alle sempre minori paure legate alle operazioni finanziarie tra gli utenti.

“Quando i clienti inizieranno ad utilizzare i loro tablet e i loro smartphone per i loro servizi bancari, alcuni addirittura smetteranno di usare i loro PC e i loro portatili”, scrive l'analista di Forrester Stephen Walker. “Ci aspettiamo che il numero di utenti relativi all'online banking dell'Europa occidentale su PC e tablet cresceranno lentamente nei prossimi cinque anni, raggiungendo i 163 milioni entro il 2018, mascherando il grande cambiamento per accedere a siti web delle banche dai PC ai tablet”. La Francia è l'unico paese in cui la previsione del tablet banking non supererà il mobile banking entro il 2016, in quanto unisce l'adozione inferiore del tablet rispetto agli altri paesi UE (a parte l'Italia) con la più alta all'adozione del mobile banking dopo i Paesi Bassi e la Svezia.

Forrester si aspetta che la percentuale di proprietari europei di tablet che utilizza i servizi bancari sulle tavolette raddoppi entro il 2018, portandosi dal 35% al 68%. Nel 2018 , la Svezia avrà la più alta adozione di tablet banking (l'89 %), mentre l'Italia avrà la più bassa (il 54%). Le principali banche europee, come le francesi BNP Paribas e Société Générale, le tedesche Postbank e Sparkassen, e la svedese Swedbank, hanno già avviato, da due o tre anni, l'ottimizzazione delle applicazioni dedicate appositamente a questi device; molte altre banche seguiranno questi esempi nel corso dei prossimi 24 mesi, incoraggiando più clienti ad utilizzare le tavolette per questo settore.
I consumatori saranno portati inoltre a fidarsi sempre meno del mobile banking, poiché, se lo smartphone è lo strumento eccellente della mobilità, il PC e il tablet sono più device domestici (quindi con meno probabilità di essere persi).

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net