stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 2 novembre 2018

Se c’è PayPal il consumatore è più favorevole all’acquisto online

I dati della ricerca svolta da IPSOS

paypal

Negli ultimi anni, abbiamo potuto notare una importante crescita del settore dell’eCommerce. I consumatori, oggi, vogliono sempre di più fare acquisti online, ma esiste ancora un grande divario tra la percentuale di coloro che fanno shopping online e quella degli utenti che realmente acquistano con regolarità. Secondo la ricerca “Online Payment Experiences 2018” svolta da IPSOS, gli utenti sono più propensi ad acquistare online se possono pagare con PayPal.

Se da una parte, infatti, i consumatori vogliono sempre di più fare parte dell’economia digitale, dall’altra hanno ancora molta paura di acquistare con regolarità prodotti online – hanno dubbi sull’acquisto di prodotti da aziende straniere, paura di effettuare transazioni da dispositivi mobile o spendere troppo e magari anche pagando aziende e merchant che non conoscono. Molte delle paure dei consumatori dipendono da una mancanza di fiducia quando comprano sul web, a scapito delle piccole e medie imprese presenti online.

A causa di questi dubbi, l’abbandono del processo di acquisto da parte degli utenti è ancora uno dei principali problemi per le aziende di ogni dimensione. Ma questo è un problema che PayPal, essendo un fornitore di servizi per i pagamenti completo e affidabile, ha potuto aiutare a risolvere in molti casi. I consumatori infatti sembrano essere più invogliati ad acquistare da un’azienda se questa offre loro la possibilità di utilizzare PayPal, anche grazie alla fiducia che gli utenti ripongono nel brand e alla user experience sicura e fluida nel processo di pagamento.

  1. Il 54% preferisce acquistare con PayPal
  2. Il 59% ha abbandonato una transazione perchè non poteva usare PayPal
  3. Il 25% ha abbandonato una transazione perché non poteva utilizzare il proprio metodo di pagamento preferito
  4. Il 44% è invogliata ad acquistare da chi gli permette di utilizzare direttamente il loro provider di pagamenti preferito
  5. L’evoluzione del ruolo dei provider di pagamenti


Il 54% preferisce acquistare con PayPal

Secondo una recente ricerca IPSOS° condotta in sette Paesi, tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Australia, Italia, Spagna e Brasile, i consumatori sono molto più invogliati a comprare da un’azienda online che gli permette di pagare con PayPal. In media, si è notato un aumento del 54% nella predisposizione dei consumatori a fare acquisti su siti che offrono PayPal come metodo di pagamento durante il processo di acquisto. Quando però gli utenti fanno acquisti in situazioni non convenzionali le loro paure aumentano – come per esempio quando acquistano da mobile, portali stranieri, brand che non conoscono e quando comprano oggetti di alto valore – e in questo caso la possibilità di utilizzare PayPal è sicuramente considerato un vantaggio.

Un aspetto interessante è dato dal fatto che se un’azienda offre la possibilità di pagare con PayPal sul proprio sito, aumenta la predisposizione dell’utente a comprare, sia che esso sia un utente PayPal o meno, come mostrato dal grafico di seguito. Mentre in media, la ricerca ha riscontrato un aumento del 54% nella predisposizione all’acquisto da parte dei consumatori in tutti i mercati quando viene data la possibilità di pagare con PayPal, gli utenti in Paesi come Germania (+137%), Australia (+66%) e Italia (+57%) sono anche più predisposti a fare acquisti se possono utilizzare PayPal.


Il 59% ha abbandonato una transazione perchè non poteva usare PayPal

L’analisi ha rivelato anche che se compariamo le carte di credito, debito e tutti gli altri wallet digitali più importanti, PayPal risulta essere il servizio preferito dagli utenti tra i metodi di pagamento. Allo stesso tempo, il 59% delle persone che usano PayPal ha dichiarato di avere abbandonato una transazione perché PayPal non era presente tra le opzioni.


Il 25% ha abbandonato una transazione perché non poteva utilizzare il proprio metodo di pagamento preferito

Presentare un’ampia gamma di metodi di pagamento e portafogli digitali può anche influenzare la predisposizione all’acquisto da parte dei consumatori. Questo è il motivo per cui PayPal concentra tutto il suo impegno nel consentire ai suoi utenti di poter scegliere. Attraverso PayPal Checkout with Smart Payment Buttons™ e Braintree, per esempio, le aziende possono offrire un ampio ventaglio di rilevanti opzioni di pagamento, comprese le carte, i conti bancari, PayPal, Venmo, PayPal Credit, altri portafogli digitali e alternative di metodi di pagamento locali. PayPal checkout con Smart Payment Buttons permette un’esperienza di acquisto senza soluzione di continuità che presenta dinamicamente I più rilevanti metodi di pagamento durante la transazione, senza che il merchant abbia bisogno di creare differenti pagine per ogni pagamento con numerose opzioni che non sono rilevanti per ogni singolo utente.


Il 44% è invogliata ad acquistare da chi gli permette di utilizzare direttamente il loro provider di pagamenti preferito

Infine, la ricerca ha riscontrato che se i consumatori sanno da subito che all’interno del processo di acquisto è disponibile anche il loro metodo di pagamento preferito, sono più invogliati a continuare il processo di ricerca e di acquisto.

Con PayPal Marketing Solutions e Smart Incentives, PayPal aiuta le aziende ad informare i propri clienti sin dall’inizio del loro processo di acquisto che saranno in grado di utilizzare PayPal o PayPal Credit per pagare, e che saranno in grado di comprare in pochi passaggi con PayPal One Touch™.


L’evoluzione del ruolo dei provider di pagamenti

Il ruolo dei fornitori di servizi per i pagamenti digitali si sta evolvendo. Presto le aziende non cercheranno più solo un semplice processo di pagamento, ma avranno bisogno di partner che sappiano offrire ai loro clienti un senso di fiducia e sicurezza, oltre ad esperienze d’acquisto fluide in tutti i contesti. PayPal vuole connettere i suoi 250 milioni di utenti attivi con i merchant di ogni dimensione in tutto il mondo, aumentando la fiducia e la sicurezza attraverso strumenti come PayPal Purchase Protection e Seller Protection** e proponendo le migliori esperienze di acquisto che permettono di effettuare transazioni premendo un solo bottone, come avviene per esempio con PayPal One Touch.

newsletter

newsletter

MyMarketing.net