hit
counter
Logo MyMarketingNet Small

I principi pubblicitari di Facebook

I principi pubblicitari di Facebook

Il nostro team di advertising si impegna costantemente per creare connessioni significative tra le aziende e le persone. Si tratta di un traguardo ambizioso, dato che molte persone utilizzano Facebook, Instagram e Messenger per connettersi con i propri amici e familiari. Il nostro obiettivo è mostrare inserzioni pertinenti e utili tanto quanto gli altri contenuti. Se lo facciamo in modo efficace, la pubblicità su Facebook può anche aiutare le aziende di piccole e grandi dimensioni ad aumentare le vendite e assumere più persone, come dimostrato da una ricerca pubblicata di recente. Il mondo e i nostri servizi sono in continua evoluzione e abbiamo pensato che potesse essere utile definire i principi che guidano le nostre decisioni in tema di advertising su Facebook, Messenger e Instagram.

 

  1. Le persone sono alla base del nostro lavoro
  2. Non vendiamo i tuoi dati
  3. Puoi controllare le inserzioni che ti vengono mostrate
  4. Verso una pubblicità più trasparente
  5. In sostegno di una pubblicità sicura
  6. Una pubblicità per le aziende di piccole e grandi dimensioni
  7. Soluzioni pubblicitarie in continuo miglioramento

 


Le persone sono alla base del nostro lavoro

È grazie alla pubblicità che i nostri servizi sono gratuiti. Ma le inserzioni non devono diventare una tassa sulla tua esperienza. Vogliamo che le inserzioni siano pertinenti e utili per te tanto quanto lo sono gli altri post. È una priorità anche per le aziende, dato che difficilmente risponderesti alle inserzioni che trovi irrilevanti o fastidiose. Ecco perché le persone sono il nostro punto di partenza. Il nostro sistema di aste, che stabilisce quali inserzioni ti vengono mostrate, assegna la priorità a quelle più pertinenti per te, invece di basarsi sul possibile guadagno di Facebook da ogni inserzione.


Non vendiamo i tuoi dati

Non vendiamo a nessuno le tue informazioni personali come nome, post di Facebook, indirizzo e-mail o numero di telefono. Inoltre, dato che abbiamo progettato il nostro sistema pubblicitario dando priorità alla privacy, possiamo mostrarti inserzioni pertinenti e utili e fornire agli inserzionisti dati significativi sulle prestazioni delle loro inserzioni senza che questi sappiano chi sei. Ogni volta che lanciamo un nuovo prodotto pubblicitario, consideriamo attentamente le implicazioni a livello di privacy.

Zenith: Facebook e Google mercato pubblicitario


Puoi controllare le inserzioni che ti vengono mostrate

Avere a disposizione gli strumenti per personalizzare le inserzioni visualizzate è fondamentale. Cliccando in alto a destra su una pubblicità, puoi nascondere facilmente le inserzioni che non ti piacciono oppure bloccare quelle di un inserzionista che non ti piace. Quando invece vedi un’inserzione che non consideri utile o non ha nulla a che vedere con i tuoi interessi, hai la possibilità di visitare e modificare le tue preferenze relative alle inserzioni.

facebook


Verso una pubblicità più trasparente

Ognuno dovrebbe essere in grado di capire facilmente chi pubblicizza qualcosa e vedere quali altre inserzioni vengono pubblicate da quell’inserzionista. Per quanto motivo, stiamo sviluppando una funzione incentrata sulla trasparenza delle inserzioni, che ti permetterà di visitare qualsiasi Pagina Facebook e vedere le inserzioni che vengono pubblicate dallo stesso inserzionista, a prescindere dal fatto che queste inserzioni ti vengano mostrate o meno. In questo modo la pubblicità su Facebook risulterà più trasparente e allo stesso tempo gli inserzionisti saranno responsabili della qualità dei loro contenuti pubblicitari.

facebook


In sostegno di una pubblicità sicura

I nostri Standard della Comunità proibiscono discorsi di incitazione all’odio, bullismo, intimidazione e altri tipi di comportamento dannoso. Inoltre, vincoliamo gli inserzionisti a normative pubblicitarie ancora più rigorose per proteggerti da pericoli come truffe e spam. Esaminiamo molte inserzioni in modo proattivo usando strumenti automatizzati e manuali, nonché in modo reattivo quando le persone nascondono, bloccano o segnalano le inserzioni come offensive. Quando esaminiamo un’inserzione, ne analizziamo i contenuti, la targetizzazione, la pagina di destinazione e l’identità dell’inserzionista. A volte sbagliamo, ma il nostro obiettivo è quello di prevenire e rimuovere i contenuti che non rispettano le nostre normative, alcune delle quali sono state rese ancora più severe di recente, senza però censurare il dibattito pubblico.

facebook


Una pubblicità per le aziende di piccole e grandi dimensioni

Crediamo che le imprese più piccole debbano avere accesso agli stessi strumenti che in passato sono stati resi disponibili solamente alle aziende più grandi con team di marketing sofisticati. Questo è un vantaggio anche per le persone: quando ci sono più inserzioni tra cui scegliere, ti vengono mostrate quelle migliori. Ci sono milioni di inserzionisti in tutto il mondo che investono nelle nostre piattaforme ogni mese per far crescere le proprie aziende e creare più posizioni lavorative. Raggiungere le persone giuste al momento giusto è fondamentale soprattutto per le aziende, ma anche per altre organizzazioni. Finché le aziende rispetteranno i nostri Standard della Comunità e le normative che contribuiscono a garantire la sicurezza delle persone, la nostra piattaforma consentirà agli inserzionisti di qualsiasi tipo di raggiungere gruppi di pubblico pertinenti o creare una community.

Facebook


Soluzioni pubblicitarie in continuo miglioramento

Una delle nostre priorità è apportare miglioramenti continui e investire sulle soluzioni più efficaci. Di pari passo con il cambiamento dei comportamenti delle persone, continuiamo ad ascoltare i feedback per migliorare le inserzioni mostrate sulla nostra piattaforma. Ad esempio, quando le persone sono passate ai dispositivi mobili, anche noi le abbiamo seguite. Sappiamo che il nostro lavoro non è affatto concluso. Introdurremo, testeremo e aggiorneremo spesso alcune funzioni come i formati pubblicitari, le metriche e i controlli delle inserzioni.

 

Rob Goldman, VP di Ad Products, Facebook

Pubblicato il 28 novembre 2017

Più Letti della Settimana

28/02/2017

Indovina chi entra al supermercato

Fare la spesa oggi, in Italia, può essere quasi un rituale o un autentico momento di gratificazion

08/11/2016

Email marketing & eCommerce: la guida per Natale

È alle porte il periodo dell’anno più intenso e potenzialmente più redditizio per chi si occup

12/04/2017

Italia, cresce il gioco online nel 2016: +25 rispetto al 2015

È un settore decisamente in crescita, quello del gioco online. Da qualche anno a questa parte, il

03/11/2016

Nielsen, The Rise of Italian Consumer Confidence

Si posiziona a quota 57 l’indice di fiducia Nielsen dei consumatori italiani, in

17/01/2017

Journey 2020 Digital Shockwaves in Business

Come si evolverà il business da qui a pochi anni? Lo ha svelato Atos nel suo

08/11/2016

eCommerce, From Black Friday to Christmas

Manca poco al Black Friday, tradizione americana ormai sbarcata in Italia da diversi anni, glorific

05/04/2017

BIT Revolution

Si è conclusa ier a fieramilanocity e MiCo Bit - Bo

07/11/2016

Italian Referendum Sentiment

Qual è l’orientamento dei cittadini che usano internet riguardo al referendum costituzionale che

14/04/2017

"Health/Wellness: food as medicine" di Nielsen: in Italia il cibo chiede più informazioni

Che il cibo il Italia, nella grande maggioranza dei casi, sia diventato ben più di un fenomeno di

07/04/2017

Design For Smart Work

Anche il design, la luce, il colore contano. Anche quando si parla di lavoro: un ambiente migliore

MyMarketing.Net
é una testata giornalistica registrata al Tribunale di Milano n. 327 del 10/05/2004 - Un progetto by TVN srl (P.Iva: 05793330969)