stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 28 Agosto 2014

Twitter, arrivano i Promoted Video

Continua l'inseguimento tra i due colossi social del momento: se in qualche caso è stato Facebook a prendere spunto per qualche nuovo upgrade da Twitter, in questo caso è il social ciguettante ad aver annunciato una novità ispirata dal social di Zuckerberg. Il Senior Product Manager del social,  David Regan, ha infatti annunciato in una nota sul blog ufficiale di Twitter che, dopo vari test lanciati dall'inizio dell'anno, tutti con risultati positivi da parte sia degli utenti che dei marchi (i post contenenti video nativi di Twitter generavano un numero di visualizzazioni e un tasso di engagement molto più alto rispetto a prima), il social ha deciso di lanciare il beta test dei Promoted Video.

Sulla falsariga dei Premium Video Ads di Facebook, questi consentiranno a produttori di contenuti di alta qualità di avere a disposizione un nuovo set di tool per i filmati, in maniera da rendere facile per i brand il rilascio e la distribuzione di video sulla piattaforma, oltre che il monitoraggio di questi contenuti e la misurazione dei loro risultati in termini di reach e di efficacia. Tuttavia, al contrario di quanto accade per i video di Facebook (che partono automaticamente), i Promoted Video di Twitter verranno attivati solo dopo un click dell’utente. L’offerta agli inserzionisti seguirà il modello del Cost Per View (CPV): gli advertiser, infatti, pagheranno solo per i video effettivamente attivati dagli user. “Il video è un mezzo di narrazione incredibile” ha aggiunto Regan nel post, “e siamo entusiasti di dare a brand, editori e a un sottoinsieme di utenti verificati la possibilità di condividere Promoted Video su Twitter”.

Leggi la notizia sul blog di Twitter.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net